FAQ

domande frequenti

Come avverrà lʼintervento di bonifica dei suoli?

 

Il progetto prevede la rimozione del terreno contaminato superficiale, cioè i primi 30 cm, al fine di annullare in maniera certa i percorsi di esposizione che hanno evidenziato criticità in relazione al rischio sanitario cancerogeno e tossico, ovvero contatto dermico e ingestione accidentale di suolo.

 

 

Dove verranno trasportati i terreni rimossi?

 

Al termine delle operazioni di scavo i terreni rimossi saranno caricati in piccoli automezzi dotati di cassone ribaltabile e trasportati in sicurezza (copertura dei cassoni con telone) verso l’area confinata destinata alle operazioni di stoccaggio, caratterizzazione e movimentazione. 

 

 

Come si limiterà al minimo la diffusione atmosferica delle polveri?

 

La riduzione di emissioni di polveri durante le operazioni di scavo e rimozione dei terreni sarà effettuata mediante utilizzo di una macchina nebulizzatrice. Queste apparecchiature sono in uso sia per l’abbattimento delle polveri che per prevenirne la diffusione in atmosfera, inumidendo le particelle volatili prima che si liberino durante la movimentazione del materiale polverulento. Inoltre la società allestirà per ogni area oggetto di intervento una centralina di monitoraggio in continuo per analizzare il PM10 e il PM2.5

 

 

Cosa si intende per area di stoccaggio?

 

Al fine di limitare al minimo le operazioni con potenziale dispersione di polveri in atmosfera sarà predisposta idonea area confinata, isolata dall’ambiente esterno utilizzando una tensostruttura movibile, dotata di filtri aspiratori a norma e di una struttura di lavaggio delle ruote dei mezzi. La tensostruttura verrà rimossa al termine dell’intervento di bonifica del sito. L’area confinata sarà allocata in zona già pavimentata e completamente recintata.

 

Cosa succede ai terreni all’interno dell’area di stoccaggio?

 

A seguito delle operazioni di caratterizzazione del terreno, una pala gommata provvederà a caricare gli automezzi ad elevata capacità, che trasporteranno i terreni rimossi verso idonei impianti finali di smaltimento e/o recupero all’uopo autorizzati. Prima di avviarsi verso gli impianti di smaltimento e/o recupero finali, all’uscita della struttura confinata ogni automezzo dovrà obbligatoriamente transitare attraverso un’area di lavaggio, appositamente realizzata in situ, la cui gestione dovrà prevedere il corretto smaltimento delle acque e degli eventuali fanghi prodotti a seguito delle operazioni di lavaggio ruote.

 

 

Cosa si intende per caratterizzazione del terreno?

 

Con caratterizzazione si intende tutto il processo di indagini condotte per verificare la presenza o meno di contaminazione nei suoli e soprattutto di che tipo di contaminazione si tratta. Il terreno sarà portato in strutture diverse in base al tipo di agenti inquinanti rilevati. Al fine di avere certezza della caratterizzazione effettuata e quindi della destinazione finale dei materiali da conferire agli impianti di smaltimento e/o recupero, tali analisi saranno condotte da un laboratorio accreditato ACCREDIA di fiducia dell’appaltatore, oltre che da ARPA Puglia in contraddittorio nella misura del 10%.

 

 

Perché sono state individuate solo alcune aree del Quartiere Tamburi?

 

La nostra società è esecutrice di attività di bonifica stabilite da un bando di gara redatto dal Comune di Taranto, in collaborazione con tutti gli enti competenti. L’individuazione delle aree è a cura dall’ARPA e dalla Conferenza dei Servizi appositamente istituita e non di Axa Aziende per l’Ambiente.

 

 

Perché l’Istituto Grazia Deledda non rientra nelle aree di intervento?

 

Nel ribadire che l’individuazione dei siti da bonificare non è di competenza di Axa Aziende per l’Ambiente, possiamo anticipare che l’Istituto Grazia Deledda sarà oggetto di lavori una volta terminati questi primi interventi. 

 

 

Come verranno tutelati gli studenti delle scuole individuate per la bonifica?

 

Nonostante non fosse preventivato dal bando, per venire incontro alle richieste del Sindaco Ezio Stefano e dei Dirigenti Scolastici, i lavori di bonifica verranno effettuati durante le ore notturne.

 

 

 

© 2015 Tamburi #TerraPulita. Graphic and web Design by Emanuele Perrone.